Ci mettiamo la faccia, identikit #7: Stefano

Condividi su Facebook

Secondo identikit del 2011, continuiamo nella nostra operazione di associare dei volti e degli esseri umani a quella che altrimenti sarebbe solo “un’azienda” che è invece soprattutto un insieme di persone che lavorano insieme, in un contesto lavorativo che è attento non solo alle persone ma anche all’ambiente che ci circonda e al contesto sociale più in generale.

Oggi è il turno di Stefano, un altro dei nostri valenti sviluppatori, personaggi chiave in un’azienda come la nostra, che (come sapete) punta molto il proprio modello di business sulla creatività tecnologia e sulla capacità di usare la tecnologia per trovare soluzioni intelligenti e creative ai problemi dei propri clienti.

Ma lasciamo la parola a Stefano!

Il tratto principale del tuo talento?

Sono un programmatore. La programmazione mi risulta naturale quasi come se fosse la mia lingua madre…

Cosa ti piace?

Tra le cose che mi piacciono di più posso citare sicuramente la musica (specialmente rock), birra, cioccolato fondente, ridere, arti marziali, informatica

Cosa non ti piace?

Non mi piacciono l’indifferenza, l’egoismo, l’ipocrisia, la falsità e la logica del “profitto ad ogni costo” della società moderna

La qualità che apprezzi di più negli altri?

Sicuramente apprezzo molto l’onestà nelle persone che mi circondano

I tuoi film preferiti?

The matrix (solo il primo film), Il miglio verde, Frankenstein junior, Fight club, The cell – La cellula, Tre uomini e una gamba, Lock and stock – Pazzi scatenati

Se non fossi in Ehiweb, cosa avresti fatto?

L’alternativa più naturale e statisticamente probabile sarebbe stata fare il programmatore in una software house, anche se non voglio porre limiti alle mie possibilità ;-)

Personaggio più detestato

I primi posti nella classifica del personaggio più detestato sono riservati e non li posso rendere pubblici;  ma Wladimiro Tallini si colloca quasi sul podio

Social network preferito

Posso dire che i Social Network non mi interessano molto?

Pagina Facebook preferita

Di conseguenza, non posso proprio dire di avere una pagina Facebook preferita.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *