Un anno di blog

Condividi su Facebook [0]

Perché un’azienda come la nostra dovrebbe avere un blog? È una domanda che ci facciamo sempre quando pensiamo a come essere utili a chi ci segue anche oltre i servizi che offriamo. Ogni settimana riflettiamo su un argomento che riguarda quello che facciamo in senso largo, quindi web e social network, tecnologia, marketing, per regalare qualcosa di utile, per aiutare a usare meglio uno strumento – magari lo smartphone – e per cercare di capire di più a cosa serva e come la tecnologia ci cambi la vita.

Il 2015 è stato un anno interessante che ha visto anche la nascita del nostro blog nuovo, per agevolarne la lettura, renderlo più attuale e piacevole da consultare. A fine anno ci sembrava giusto riflettere su alcune cose che abbiamo scritto per poi alzare lo sguardo verso il 2016, anche quello che riguarda le nostre attività.

Facebook, re dei social network

Perché parliamo tanto di Facebook? Perché pervade la nostra vita quotidiana e ci tiene sempre di più all’interno dei suoi spazi, attraverso la messaggistica, i video, le note che ora sono belle e che fanno venire voglia di scrivere di più e molto altro ancora. Insomma: bisogna esserci, con una pagina o con il proprio profilo personale.

Essere coscienti di quel che si mette online su Facebook riguarda anche la sfera della privacy: abbiamo provato a spiegare cosa sono i termini di servizio di Facebook e cosa comporta accettarli e quello che si può fare per tenere sotto controllo la propria privacy. E poi abbiamo suggerito quel che secondo noi non si dovrebbe mai fare su Facebook.

Infine, abbiamo parlato di pagine Facebook e di pubblicità su Facebook, per chi ha un’attività e vuole usare Facebook per farsi conoscere e lavorare di più e meglio.

Poi siamo andati fuori da Facebook a sbirciare casi di successo come Instagram e social alternativi ed emergenti come Snapchat, Tumblr e Pinterest, suggerendo idee e buone pratiche per vivere sui social senza generare spam, imparando anche a riconoscere ed evitare le bufale, un lavoro importante al quale tutti possiamo dare un contributo.

Parleremo ancora di Facebook e di social: ecco perché

Non c’è dubbio che il social network più famoso del pianeta non sia affatto in un momento di stallo: ora sono in arrivo i video live per tutti, per trasmettere in diretta via telefono, e poi c’è il fenomeno interessante degli Instant Articles per leggere le news senza uscire da Facebook quando lo si usa da mobile, una bella scommessa per l’informazione e chi la fa. Siamo curiosi di vedere gli sviluppi in quest’anno che sta arrivando.

Nel frattempo, altre cose sono successe e ne daremo notizia: YouTube che si inventa una formula a pagamento come l’arrivo di Periscope per i video Live, e le trasformazioni incerte di Twitter. Non ci sarà da stancarsi.

Scrivere, pubblicare, essere online

Come si fa ad avere un sito proprio e andare online per raccontarsi o raccontare la propria attività o tutto quello che si desidera, anche solo per il gusto di farlo? Le barriere sono meno alte di una volta e per partire spesso bastano pochi euro sommati a tanta voglia di darsi da fare.

Perciò durante quest’anno abbiamo parlato di aspetti più tecnici come i domini e gli hosting ma anche di come imparare a usare WordPress quanto basta per non esserne spaventati. Abbiamo parlato di web design e grafica per non esperti e di dove trovare fotografie da usare in un blog senza violare i diritti di nessuno.

E poi abbiamo parlato di scrittura, non solo quella efficace relativa a blog e siti web ma anche di come scrivere email piacevoli pur rimanendo professionali e un curriculum che non faccia sbadigliare un selezionatore, così come una newsletter utile e piacevole da ricevere.

Ora il nostro sguardo è puntato su piattaforme nuove come Medium, ormai un caso di successo anche in Italia, e al futuro del blogging e dei siti web sia personali, sia dedicati a realtà più strutturate: speriamo (e ci crediamo), in un futuro di contenuti pensati e scritti per il web, che siano piacevoli da leggere così come lo sono sempre di più i siti con il loro design, soprattutto in ottica mobile, ormai lo strumento con cui tanti di noi passano buona parte della giornata online.

Tecnologia, che passione

In un campo così ampio abbiamo avuto spazio per scrivere molto: per informare sulle novità del momento come la Cookie Law e l’uscita di Windows 10 così come per suggerire strumenti utili per vivere e lavorare meglio online, per fare da sé i propri video, scoprire una novità come Netflix che rivoluziona il concetto di “guardare la tv”, per spiegare quanto sia comodo usare uno strumento come PayPal, e per suggerire le app che non dovrebbero mancare sullo smartphone. E poi abbiamo parlato di donne e tecnologia, per spiegare quanta strada c’è ancora da fare per correggere gli stereotipi di genere e vedere sempre più donne svettare in un settore bellissimo.

Continueremo a parlare di tecnologia e di come ci cambia la vita, quindi con le persone e i loro bisogni e richieste al centro.

E noi? Tra ADSL, VoIP, SMS per lavorare meglio, persone e cura dei nostri clienti

Anche Ehiweb non si ferma mai. Il lavoro continua sulle ADSL e presto parleremo di come abbiamo lavorato per migliorarci e dei piani che abbiamo per il futuro: nel frattempo abbiamo dato vita a un nuovo sito per un servizio importante e molto usato come BeSMS e sviluppato gli SMS 2.0 per lavorare ancora meglio con gli SMS.

Non solo: anche noi siamo cambiati e abbiamo presentato chi ha iniziato a lavorare con noi e parlato di Customer Care, l’assistenza clienti che ci sta a cuore e che per noi rappresenta una delle vie per fare la differenza in questo settore. Miglioreremo ancora perché chi si rivolge a noi possa sentirsi a suo agio e soddisfatto dell’assistenza che possiamo fornirgli.

Questo è l’ultimo post del 2015, siamo contenti di essere stati letti e soprattutto speriamo di ricevere consigli e suggerimenti per i contenuti dell’anno prossimo: leggiamo tutto e rispondiamo a tutto, qui sul blog, su Facebook e anche su Twitter. Grazie a tutti quelli che sono passati di qua e auguri per un ottimo 2016!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.