Gli SMS per far vivere e curare le relazioni con i clienti

Condividi su Facebook [0]

Perché usare ancora gli SMS se ci sono WhatsApp, il Messenger di Facebook e tante altre app per la messaggistica? Una risposta validissima è: per lavoro, soprattutto. Le app per scambiarsi messaggi e chattare hanno lasciato un po’ indietro gli SMS nelle comunicazioni private, ma non su un terreno di gioco specifico: quando si parla di comunicazioni lavorative, professionali, gli SMS hanno ancora un grande valore, e spiegheremo perché sono sempre perfetti per tenere viva la relazione con clienti e possibili clienti.

Tutti riceviamo SMS commerciali: perché siamo clienti, lo siamo stati o perché vorremmo esserlo, e forse qualche volta li troviamo troppo insistenti, spediti a pioggia e per questo troppo vaghi, qualche volta anche sbagliati, come succede quando un’azienda che ci ha già come clienti ci propone di diventarlo.

Succede anche con le email e con le telefonate, ma gli SMS si fanno notare di più perché praticamente nessuno resiste all’impulso di controllare un messaggio appena arrivato. Impulso che, per contro, è un vantaggio se gli SMS sono spediti con attenzione e parsimonia, cioè scritti, confezionati e inviati su misura, con modalità e tempi giusti verso persone che hanno espresso il loro interesse a riceverli.

Con BeSMS, la nostra piattaforma di invio di SMS, lavorano grandi aziende e tantissime realtà medie e piccole, per esempio:

  • Studi professionali e liberi professionisti (commercialisti, assicuratori, agenzie di viaggio ecc.)
  • Attività commerciali, anche locali, che vogliono restare in contatto con i clienti
  • Studi medici e studi di professionisti del benessere e della salute
  • Palestre e centri sportivi
  • Discoteche e club
  • Ristoranti e hotel

Gli SMS sono strumenti di lavoro accessibili ai grandi business e alle attività di dimensioni più contenute che vogliono comunicare bene e hanno a cuore i desideri e le necessità dei loro clienti. Sono un investimento oculato che può dare ottimi risultati.

I vantaggi degli SMS per lavorare e comunicare bene

I numeri di app come Whatsapp e Facebook Messenger sono impressionanti: nate da pochi anni, si sono imposte presto anche al posto degli SMS, che invece sono nati attorno alla metà degli anni Novanta ed esplosi come mezzo di comunicazione di massa insieme alla diffusione dei telefoni cellulari.

I dati reali sull’uso delle app e degli SMS – ecco, sull’argomento, un documento interessante sull’uso delle chat e degli SMS, pubblicato dal Mobile Ecosystem Forum – nel mondo raccontano però una realtà in parte diversa da quella che immaginiamo, dove per esempio WhatsApp non stravince tutto e gli SMS sono ancora in vita e in ottima salute.

Certo, le app come WhatsApp e il Messenger di Facebook ma anche Telegram e molte altre, sono poco costose – c’è comunque il piano dell’operatore da valutare, se non si è sotto WiFi – e permettono di parlare a molte persone in contemporanea grazie ai gruppi (o alla modalità broadcast come in WhatsApp), di scambiarsi foto e file e anche messaggi vocali, ma hanno alcune caratteristiche meno adatte alle comunicazioni per il business:

  • Il funzionamento dipende sempre dalla presenza di una connessione a Internet. Se non c’è rete, l’app non funziona
  • Le modalità come il broadcast di Whatsapp, che è un modo di mandare un messaggio a più destinatari senza creare un gruppo, funziona solo se il destinatario ha in rubrica il numero del mittente
  • Mandare messaggi pensati per ogni singola persona, le sue caratteristiche ed esigenze, porta via molto tempo

Gli SMS hanno il vantaggio di essere facili da ricevere e hanno un formato standard che ogni telefono supporta, senza necessità di scaricare e utilizzare una app. Questa è una base ottima per decidere di usarli per farsi conoscere e restare in contatto con clienti e possibili clienti.

Per lavorare bene con gli SMS lo smartphone non basta, c’è bisogno di uno strumento come BeSMS che permetta, per esempio, di:

  • Profilare una o più rubriche di destinatari, dividendo i contatti per età, sesso, posizione, ecc…
  • Spedirli e riceverli con facilità da una piattaforma, non uno a uno dal telefono
  • Contenere le spese rispetto al costo dei singoli SMS: con BeSMS si possono comprare pacchetti di SMS dai costi molto bassi per singolo SMS. Succede perché sono pensati proprio per fare business.
  • Personalizzarli in base alle caratteristiche dei clienti
  • Misurare i risultati analizzando le statistiche di invio degli SMS
  • Spedire messaggi evoluti, che contengano link che portano a pagine web di destinazione con immagini, video e contenuti scritti coinvolgenti, oppure direttamente a un e-commerce per fare acquisti. Sono i nuovi SMS 2.0 pronti per essere usati subito direttamente dalla piattaforma e soprattutto senza costi aggiuntivi

Fare affari con gli SMS significa soprattutto personalizzare i messaggi

Fare affari vuol dire molte cose: farsi conoscere, mantenere e coltivare la comunicazione e la relazione con i clienti, inviare messaggi concepiti sulla base delle loro esigenze, come un abito su misura, evitando di spedire a pioggia lo stesso messaggio a tutti.

È il segreto della personalizzazione e della profilazione: la capacità di inviare messaggi (e quindi anche SMS), mirati, nel momento giusto, che siano davvero utili e si facciano leggere. Ciascuno di noi legge e agisce con più probabilità se avverte che un messaggio è stato pensato per lui, per esempio in base al sesso, all’età, alla posizione geografica: quando tutti questi dettagli sono presenti nel profilo di ogni cliente all’interno di BeSMS, è facile costruire gruppi accomunati dalle stesse caratteristiche e spedire messaggi rilevanti.

L’esempio più classico e sempre molto apprezzato di una piattaforma che gestisce bene le informazioni che ha a disposizione sono gli auguri di compleanno, magari accompagnati da un’offerta speciale. Un esempio? Se un centro estetico volesse mandare gli auguri a tutte le sue clienti non dovrebbe sfogliare giorno per giorno la lista dei compleanni, prendere lo smartphone e spedire ogni giorno un numero di messaggi diverso, ma potrebbe impostare la funzione automatica su BeSMS che si fa carico della spedizione.

Vuoi fare una prova? 50 SMS gratuiti ti aspettano su BeSMS

Per capire come funziona BeSMS e quanto sia facile usarla la cosa migliore è provarla ed è per questo che offriamo a tutti la possibilità di spedire 50 SMS del tutto gratuitamente.

Se hai un piccolo business metti alla prova gli SMS e scopri tutte le sue funzioni, le potrai usare tutte e toccare con mano quanto possono essere efficaci e quanto tempo risparmiato puoi dedicare al tuo lavoro mentre BeSMS si prende cura della comunicazione con i tuoi clienti.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.