VoIP: come funziona la tecnologia che ti fa telefonare con Internet e risparmiare

Condividi su Facebook [89]

Cos’è il VoIP? Dietro la sigla Voice Over IP c’è la tecnologia che moltissimi di noi usano ogni giorno per telefonare: il VoIP è ormai una tecnologia che possiamo definire “trasparente” perché può capitare di usarla anche senza accorgersene, cioè senza sapere se stiamo chiamando con una linea telefonica tradizionale o una linea VoIP.

Le chiamate con il VoIP trasmettono la nostra voce attraverso il protocollo di comunicazione IP (Internet Protocol). Parlare attraverso l’IP significa usare Internet: la nostra voce viene trasformata in pacchetti di dati e “ricostruita” dall’altro capo del telefono senza ritardi nella trasmissione della voce: è per questo motivo che non percepiamo la differenza tra una telefonata digitale e una telefonata che usa ancora la linea telefonica tradizionale.

La differenza però c’è e per chi usa il VoIP sta soprattutto nel risparmio, perché le telefonate VoIP costano molto meno di quelle tradizionali e liberano dal canone, come vedremo più avanti.

Il protocollo SIP per il controllo dei pacchetti di dati nella telefonia VoIP

I dati che viaggiano sulla rete, oltre al trasporto della voce, includono anche delle informazioni connesse a ogni chiamata, per esempio: la durata, il costo in base alla tariffa scelta, il segnale di occupato, oppure il segnale video per le videochiamate, e sono tutti pacchetti di dati che viaggiano indipendenti l’uno dall’altro.

Questo scambio di informazioni è spesso affidato a un protocollo chiamato SIP (Session Initiation Protocol) che, semplicemente, fa funzionare le chiamate VoIP dal momento della composizione del numero alla chiusura della telefonata: per spiegarlo con un esempio, possiamo paragonare il protocollo SIP al protocollo HTTP che fa funzionare lo scambio di informazioni quando navighiamo su Internet con il nostro browser.

Il protocollo SIP, dunque, permette di iniziare e terminare le telefonate che in termini tecnici vengono definite sessioni (una telefonata VoIP corrisponde a una sessione) e comprendono non solo le chiamate vocali ma anche le chiamate multiple, le videochiamate e le videoconferenze e rende il VoIP utile non solo per l’uso privato e domestico ma anche per chi ne fa un uso professionale all’interno di aziende di dimensioni diverse.

Il VoIP si usa dal normale telefono di casa: cambia la tecnologia, non il modo di telefonare

Per usare Il VoIP è necessario avere una linea Internet, una ADSL o una linea FIBRA e non è necessario usare il computer o tenerlo acceso per poter chiamare: se scegli il VoIP dovrai quindi collegare fisicamente il telefono di casa, fisso o cordless, al modem e non alla presa del telefono tradizionale.

In alternativa, puoi scegliere un telefono VoIP cordless wireless: in questo caso, l’unica cosa che ti servirà è una presa di corrente alla quale attaccare la base del telefono per usare il cordless ovunque all’interno della tua casa o del tuo ufficio.

Il VoIP non funziona solo per fare chiamate e videochiamate con altri telefoni VoIP ma anche con chi usa la linea telefonica tradizionale: se passi al VoIP continui a chiamare chiunque come hai sempre fatto, in Italia e all’estero.

Il VoIP fa risparmiare, ma non solo: i vantaggi delle telefonate via IP

Abbiamo accennato all’inizio alla differenza di costo tra le telefonate VoIP e le telefonate tradizionali, ma scegliere il VoIP per casa o per il lavoro ha tanti altri vantaggi.

Il numero VoIP è un numero fisso a tutti gli effetti

Hai bisogno di un numero fisso ma non hai una linea telefonica tradizionale? Puoi richiedere un numero VoIP, che è un numero di telefono fisso a tutti gli effetti (con il classico prefisso geografico che varia in base alla località).

Passando al VoIP, quindi, non hai problemi di rintracciabilità e puoi fornire il tuo numero ogni volta che ti viene richiesto, per qualsiasi operazione ti capiti di fare, per esempio per aprire un conto in banca o altre operazioni fondamentali nella vita quotidiana.

Come numero fisso, anche il numero VoIP può comparire negli elenchi telefonici cartacei ed elettronici come Pagine Bianche, Pagine Gialle e Pagine Utili, basta farne richiesta al fornitore del servizio telefonico.

Portability: conserva il tuo numero fisso storico anche quando cambi operatore

Il passaggio del tuo numero di casa storico al VoIP è possibile. Il nome tecnico dell’operazione è portability e ti permette di lasciare il tuo operatore attuale, conservare il numero e di non dover comunicare un nuovo numero di telefono ai tuoi contatti.

La portability è una opzione importante e poterla effettuare semplifica il passaggio al VoIP anche per aziende ed enti che devono avere la garanzia di essere sempre rintracciabili.

Se invece la portability non ti interessa, puoi semplicemente chiudere il contratto con il tuo operatore telefonico e iniziare a usare il tuo nuovo numero VoIP.

Le reti VoIP e le chiamate gratuite per chi usa la stessa rete

Le telefonate VoIP avvengono tecnicamente all’interno di una stessa rete di comunicazione, per questo motivo sono sempre gratuite tra persone che hanno lo stesso fornitore VoIP.

Nel nostro caso, chi sceglie VivaVox, il servizio VoIP di Ehiweb, parla gratis con tutti gli altri utilizzatori.

Se hai bisogno di più numeri, puoi averli e usarli come preferisci

I telefoni VoIP hanno tante funzioni avanzate: i cordless FRITZ! che proponiamo noi, per esempio, ti permettono di avere più segreterie telefoniche, hanno rubriche estese e ti fanno anche leggere le mail o ascoltare i podcast.

Strumenti avanzati senza comprare hardware dedicato? Se per lavoro hai bisogno di un centralino, non devi più comprare l’apparato fisico. Oggi ti basta avere un centralino virtuale gestito da una piattaforma esterna all’azienda, e ti liberi subito dai costi fissi e di gestione di un dispositivo.

Usare il VoIP con il computer

Chiamare con il telefono è fondamentale ma le telefonate VoIP funzionano anche con sistemi alternativi, primo fra tutti il computer e con sistemi operativi diversi, Windows, Mac o Linux.

Per usare il VoIP con il computer è necessario cercare il software adatto, e ne esistono alcuni gratuiti e affidabili come ZoIPer Free, Express Talk e X-Lite che hanno tante funzioni utili come il trasferimento di chiamata, la possibilità di mettere la telefonata in attesa, la visualizzazione del numero di chi chiama e la conferenza telefonica tra più persone.

Come passare al VoIP

Il passaggio al VoIP è semplice ma devi affidarti a un fornitore che sia in grado di cogliere e accogliere tutte le tue esigenze, che nel caso di aziende, enti e professionisti possono essere anche molto complesse, il tutto sempre alla luce della disponibilità di una connessione a Internet stabile e di qualità.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.