Come funziona il telefono VoIP

Condividi su Facebook [35]

Il VoIP non è una novità ma una tecnologia molto diffusa, così tanto che a volte lo usiamo già e abbiamo scordato che le telefonate non passano più dalla linea telefonica fisica ma dal modem casalingo che ci collega a Internet.

VoIP (Voice over IP) vuol dire “Voce su IP”: trasportare la voce sul protocollo di comunicazione IP significa affidarla a una ADSL o a una linea in fibra ottica che trasmette la voce al pari degli altri dati che trasporta.

Stai pensando a Skype tra alcuni sistemi che ti permettono di chiamare via Internet? Si somigliano, ma in realtà sono diversi: Skype usa un protocollo di comunicazione di sua proprietà ed è molto efficiente per la classica chiamata o videochiamata dal computer, mentre diventa più rigido quando si tratta di usarlo per obiettivi più complessi, per esempio la gestione del sistema telefonico aziendale e la sua integrazione con altri sistemi come un centralino.

Inoltre, come vedremo anche più avanti, con il VoIP non hai bisogno di computer, cuffie, microfoni, ecc… ma solo del telefono di casa che usi da sempre, collegato al modem, o di un telefono completamente wireless.

Cos’è il VoIP

Le telefonate VoIP fanno dunque parte delle comunicazioni digitali: la voce come segnale acustico sul doppino telefonico viene scomposta in piccoli pezzi di dati digitali che il modem si occupa di trasmettere con una frequenza che evita ritardi di trasmissione. Il risultato è una telefonata “normale”, fluida, pari alle telefonate tradizionali.

La velocità di una connessione a Internet non ha effetti di rilievo sulla qualità di una telefonata VoIP: data una connessione stabile e sufficientemente veloce (anche una ADSL fino a 7 Mega va bene), quando il provider dà priorità al traffico VoIP rispetto ad altro traffico dati, il buon funzionamento delle telefonate via Internet è assicurato.

Per chi usa il VoIP, tecnicamente non cambia nulla, il telefono è sempre quello di casa e continua a chiamare e a ricevere chiamate proprio come prima. Quello che cambia invece è il risparmio che il VoIP offre a chi lo usa, come vedremo più avanti.

Come funziona il VoIP

Durante una telefonata VoIP, la voce non è l’unico dato digitale che viene trasmesso. Perché una telefonata si completi e riesca dall’inizio alla fine, sono necessarie altre informazioni affidate a protocolli che stabiliscono, gestiscono e terminano ogni chiamata in ogni suo aspetto tecnico, per esempio il calcolo del costo di una chiamata ricavato dalla durata e dal costo al minuto.

I protocolli sono numerosi e uno dei più diffusi è il SIP, Session Initiation Protocol, che si incarica di “ricomporre” la voce trasformata in dato e rende possibili anche le chiamate multiple e le videochiamate.

I numeri VoIP

Naturalmente, per telefonare siamo abituati ad avere un numero di telefono e così avviene anche per il VoIP.

A condizione di avere una connessione internet attiva, possiamo:

  • attivare un numero VoIP nuovo o più di un numero, a seconda delle necessità, con il provider che fornisce la connessione a Internet o un provider diverso
  • trasformare un numero di telefono fisso già esistente in un numero VoIP: è la soluzione ideale per chi ha un numero di telefono fisso da anni e non intende cambiarlo
  • portare un numero VoIP già esistente a un provider diverso (portabilità)

L’attivazione di un numero VoIP è un’operazione semplice: alcuni provider, noi tra questi, permettono l’attivazione e la prova gratuita di un numero per provare il VoIP e capirne i vantaggi, a partire dalla convenienza delle chiamate.

Da sapere sui numeri VoIP:

  • Sono numeri telefonici con prefisso geografico, come quelli che siamo abituati a usare da sempre
  • Quando si chiede l’attivazione di un numero VoIP, la legge prevede di richiedere un prefisso corrispondente alla zona dalla quale si telefona
  • I numeri VoIP dello stesso fornitore fanno parte della stessa rete di comunicazioni e le telefonate interne alla rete sono gratuite: una buona notizia soprattutto per chi attiva numeri VoIP dello stesso fornitore per comunicazioni di lavoro tra numeri diversi, per esempio per le chiamate tra sedi sparse sul territorio
  • I numeri VoIP chiamano anche i numeri di emergenza e di pubblica utilità

Perché passare al VoIP

Passare al VoIP ha molti vantaggi, tra i quali soprattutto il risparmio. Una telefonata VoIP costa molto meno di una chiamata su linea fissa tradizionale.

Per esempio, per le telefonate verso i telefoni fissi:

  • TIM nella sua Offerta Voce addebita 10 centesimi al minuto
  • La nostra tariffa VivaVox Zero ha un costo di 1,39 centesimi al minuto

E chi chiama un numero VoIP da un numero di linea fissa tradizionale? Non cambia nulla: spenderà esattamente quanto spende normalmente per chiamare gli altri numeri fissi.

I numeri VoIP chiamano anche i numeri di cellulare e i numeri esteri, e la convenienza si estende anche a queste telefonate: incrocia le tue esigenze con le tariffe offerte degli operatori di telefonia VoIp per trovare quello che fa per te.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.