App utili e divertenti per il lavoro e lo svago

Condividi su Facebook [64]

Hai finito il catalogo di Netflix? Instagram ti è venuto a noia e non vedi l’ora di riattivare la tua app per misurare la corsa quotidiana? Ecco una piccola lista di app utili o per passare il tempo per gli ultimi giorni di lockdown totale, ma che magari ti piaceranno anche dopo.

Il criterio con cui le abbiamo selezionate e organizzate, lo ammettiamo, è la nostra conoscenza diretta delle stesse app o le raccomandazioni di amici e conoscenti fidati: insomma, sono app che ci piacciono e che potrebbero piacere anche a te.

Daily Yoga

Ce lo hanno detto tutti, non smettete di fare attività fisica o approfittate dell’emergenza per iniziare qualcosa di nuovo e si sa che chi pratica yoga ne è convinto sostenitore e lo promuove anche come attività da curare in autonomia, all’interno di casa.

Daily Yoga è una app che prevede sia percorsi gratuiti e pagamento per chi, provandola, dovesse decidere che vale la pena spendere qualcosa per mantenersi in allenamento. Disponibile per Android e iOS, offre sia lezioni strutturate in percorsi che abbracciano tutti i praticanti, da chi vuole provare a chi ha già alle spalle un periodo di pratica, ma dà anche la possibilità di costruire uno o più percorsi personalizzati.

Se sei all’inizio e stai curiosando all’interno della app, puoi partire da “easy yoga for beginners”, un percorso in sette step (sette giorni), per familiarizzare con il mondo di questa pratica e i suoi principi.

Calm per il sonno e la meditazione

Dormi di più, stressati di meno e vivi meglio è il motto di Calm. All’interno dell’applicazione trovi tutto quello di cui hai bisogno se sei in cerca di un po’ di relax: musica per accompagnarti nel sonno o per aiutarti a meditare o a concentrati sulle tue attività, storie per addormentarti, una serie di contenuti per familiarizzare con la pratica della meditazione organizzati in sessioni di durata variabile, esercizi per la respirazione.

In più, l’app ti permette di tenere traccia dei momenti dedicati al relax e alla pratica della meditazione.

Goodreads

Data la nostra passione per i libri e la letteratura, che sosteniamo anche con il progetto Aphorism, non potevamo mancare l’occasione per segnalare l’app dedicata a chi ama leggere.

Goodreads, che è anche un social network con meccanismi di amicizia/following tra i suoi iscritti, è soprattutto un grande archivio di letture: se durante questo periodo hai messo in ordine la libreria o ti prepari a farlo, è il momento di aggiungere i tuoi libri anche su Goodreads e se vuoi anche di recensirli, a beneficio di chi ti segue e di chi cerca informazioni sul titolo che tu hai già letto. Per aggiungere i libri puoi anche usare la funzione di scanner del codice ISBN o della copertina del libro.

Su Goodreads puoi segnalare i libri che hai letto, stai leggendo, hai finito o desideri leggere. Altra funzione pubblica e motivante è la sfida di lettura: scegli quanti libri vorresti leggere in un anno e inizia la sfida, segnando ogni libro completato.

App per organizzare i tempi di lavoro: la tecnica pomodoro

Lavorare da casa o in ufficio richiede concentrazione e capacità di restare produttivi.

In questo periodo di emergenza e lockdown, rimanere concentrati e produttivi non è affatto scontato: le difficoltà logistiche – una su tutte, seguire i bambini e la didattica e incrociare le loro esigenze con quelle lavorative – si sommano anche alla situazione psicologica particolare che senza dubbio tutti stiamo vivendo; la preoccupazione per l’emergenza e il suo divenire si porta via un pezzo delle serenità con la quale affrontiamo le giornate lavorative nella quotidianità a cui eravamo abituati, e recuperare la concentrazione e la produttività è un lavoro nel lavoro.

Un aiuto pratico è la tecnica pomodoro, che aiuta a scandire i tempi del lavoro alternandoli con necessari momenti di pausa, alcuni più brevi e altri più lunghi, per non affaticarsi e veder calare l’attenzione necessaria alle attività.

Le app per la produttività sono a dir poco numerose, ma se non hai dimestichezza con questo tipo di risorse il nostro consiglio è iniziare da quelle essenziali come Tomato Timer per iOS e Pomodoro Timer per Android: in pratica, ti permettono di definire la lunghezza delle tue sessioni di lavoro e delle pause, avvisandoti quando una finisce e l’altra inizia. Se poi la tecnica pomodoro ti convince e diventi un praticante, puoi passare ad app più strutturate e ricche di funzioni per organizzare meglio il lavoro.

Lifesum per la cura di sé

Stare in casa sempre significa anche dover organizzare colazioni, pranzi e cene casalinghi, con il rischio di perdersi un po’ nell’organizzazione e, in sostanza, mangiare male: sempre le stesse cose, troppo o troppo poco.

In soccorso arriva l’app Lifesum che puoi usare sia come controllo e organizzazione del tuo stile alimentare o anche come aiuto se hai necessità di perdere peso. Nell’applicazione puoi scegliere quale regime alimentare fa per te e le ricette, scansionare le confezioni degli alimenti per ricavare informazioni utili, conteggiare le calorie e registrare tutto quello che mangi (e bevi) per sorvegliare il tuo stile alimentare.

Se poi l’app ti convince, puoi passare alla versione pro che parte da 3,75 Euro al mese.

Junker per la raccolta differenziata

Con l’app Junker abbiamo provato a scannerizzare il codice a barre di un prodotto e a cercare i servizi disponibili nella città di Torino

Più persone in casa tutto il giorno, più spazzatura, ma i dubbi sul modo corretto di fare la raccolta differenziata sono all’ordine del giorno da sempre. Junker è una app che aiuta proprio a sapere dove buttare ogni involucro e altro materiale destinato alla spazzatura.

Oltre a un comodo sistema per scannerizzare i simboli della raccolta involucri e sapere subito come smaltirli, permette di scoprire anche iniziative ed eventi legati allo smaltimento dei rifiuti e una funzione per ricevere le informazioni sullo smaltimento del proprio comune: al momento l’app conta circa 800 comuni che condividono le loro informazioni con Junker.

Fusi orari

Webinar da seguire, parenti all’estero da non disturbare mentre dormono o altri impegni fuori dal nostro fuso orario? Per non ricorrere ogni volta a Google, basta una app.

Miranda per iOS è una bella app, molto semplice, per sapere che ora è in qualsiasi parte del mondo ma anche per coordinare le diverse zone orarie quando stai cercando di organizzare videoconferenze o qualsiasi altro impegno che coinvolge persone sparse in diversi paesi.

World Clock per Android è una app un po’ più estesa per funzioni: ti aiuta a capire i fusi orari ma, per ogni paese, ti fornisce anche altre informazioni utili come la valuta usata e la lingua parlata, i codici postali, la suddivisione territoriale, e ti permette di impostare allarmi per ogni città e località fuori dalla nostra zona.

Brain out

Pronto a giocare? Brain out è un’applicazione dedicata a rompicapi ed enigmi che sfidano le tue capacità logiche e la memoria, ideale per rimanere in allenamento, specie in questo periodo di pensieri affollati e necessità di rimanere concentrati.

Divertente ma anche impegnativo, Brain Out ha avuto così successo che esistono siti dedicati alle soluzioni degli enigmi proposti dalla app.

Mappa stellare

Notte, cielo limpido, un sacco di stelle e pianeti da guardare: per farlo ancora meglio, puoi usare Mappa Stellare e puntare il tuo telefono al cielo per sapere esattamente quali stelle si trovano sulla tua testa (anche se in quel momento non si vedono, in caso di momenti particolarmente nebulosi).

Non solo: puntando il telefono verso il basso, vedrai il cielo dal punto di vista di chi si trova dall’altra parte della Terra e anche scoprire dove si trova il tuo segno zodiacale.

ISS Detector

Per raggiungere, sguardo puntato al cielo, chi in lockdown ci vive per professione, cioè gli astronauti della ISS, la stazione spaziale internazionale.

Per non cercare i passaggi della ISS a caso, ISS Detector fornisce indicazioni precise: grazie alla geolocalizzazione, ti saprà dire tutti i passaggi previsti nella tua zona, da quale ora e minuti e per quanti minuti o secondi e con una serie di altri dati come latitudine, longitudine e distanza della ISS dalla Terra. In più, la funzione radar ti aiuterà a capire dove guardare quando la ISS sta per comparire nella tua zona.

A corollario di questa bella app, una cartina che mostra la posizione attuale della ISS e una live cam che riprende il feed della NASA e mostra alternativamente l’interno e l’esterno della stazione spaziale.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.