8 libri da leggere questa estate

Condividi su Facebook [247]

Otto libri per l’estate, qualsiasi estate sia, a casa o a riscoprire un po’ d’Italia. Anche quest’anno torniamo con il nostro post estivo tutto dedicato ai libri, come sempre e curato dal nostro responsabile della comunicazione Luigi De Luca e come sempre in collaborazione con Aphorism.it, il sito dedicato agli appassionati di letteratura e un progetto che seguiamo fin dalla sua nascita.

Carta, ebook, audiolibro: qualunque sia la scelta, ti auguriamo buona lettura. Se hai già letto uno o più di questi libri, facci sapere cosa ne pensi nei commenti, oppure consigliaci i libri che non dovremmo proprio perderci, ne faremo tesoro!

1 – La scomparsa di Josef Mengele – Olivier Guez

Questo romanzo ha vinto premi prestigiosi, tutti meritati. L’autore ha ricostruito in modo documentato e con uno stile asciutto e pulito, cosa accadde tra Europa e Sudamerica dopo la fine della II Guerra Mondiale.
I nazisti in fuga sono stati tanti e la rete di protezione che avevano organizzato, ha funzionato per molti di loro. L’Argentina, suo malgrado, è stata la terra promessa per tanti gerarchi in fuga dalle ceneri del regime di Hitler.

Questa storia inizia nel Giugno 1949, quando alla dogana di Buenos Aires si presenta un meccanico di origini italiane, appassionato di biologia. Si chiama Helmut Gregor e sta per cominciare una nuova vita, sicuramente più difficile di quella precedente. In realtà è il temuto Dottor Mengele, l’angelo della morte che aveva servito la causa nazista con ributtante e meticolosa fedeltà, macchiandosi di colpe e delitti gravissimi, resi ancor più gravi dal suo ruolo, dal suo camice bianco che dovrebbe rappresentare conforto, cura e protezione per tutti. Non solo per la razza ariana a cui era assolutamente devoto.

Vivrà come un verme, nascosto e dipendente dalle fortune altrui, spesso febbricitante e costretto a spaccarsi la schiena e ricevere ordini per lavori umili, pagando una sorta di di legge del contrappasso in terra.
L’idea di romanzare fatti realmente accaduti ricorda molto L’Avversario di Carrere che abbiamo recensito in passato. Olivier Guez maneggia con cura le informazioni e restituisce al lettore un quadro verosimile e neutro di Josef Mengele, in modo che ognuno possa confrontarsi con questo uomo “comune” in terra straniera e trovare compiuta la perfetta definizione di Hannah Arendt: “la banalità del male”.

Su Amazon: La scomparsa di Josef Mengele – Olivier Guez

2 – Corruzione – Don Winslow

Winslow è un narratore straordinario di New York, un mago del crime in salsa americana. Dennis Malone è un poliziotto temuto e rispettato da tutti, ha messo in piedi la squadra investigativa speciale più dura della grande metropoli e Manhattan è praticamente ai suoi piedi. Ma chi è davvero Dennis Malone? Un eroe o un infame? Nel classico gioco di ruolo dove le pedine si muovono rapidamente e le dinamiche si concatenano e rovesciano improvvisamente, la legge e la corruzione sono due facce della stessa medaglia.

L’intreccio della trama è ben congegnato, così come sono stilati in modo minuzioso i caratteri dei protagonisti. Durante la lettura viene voglia di tifare per Malone e la sua squadra, nonostante i metodi non proprio ortodossi; almeno finché non entrano in scena i federali a mettere ordine. O forse no? Di certo la nostra opinione cambierà più volte, la morale e l’etica reclameranno forte la nostra attenzione. Non possiamo parteggiare per Malone e la sua squadra, non completamente: il lato oscuro di ognuno di noi deciderà fin dove spingersi nell’approvazione di certe condotte borderline e pericolosamente liquide nell’eterna lotta tra Bene e Male.

Su Amazon: Corruzione – Don Winslow

3 – Dopo Anna – Lisa Scottoline

Classico thrillerone (psicologico) estivo, quel genere di lettura che ti attrae e ti fa divorare rapidamente le pagine per sapere come va a finire. Pochi personaggi, molti capitoli brevi e una narrazione martellante eseguita con la voce dei singoli protagonisti. Una scelta di stile che permette al lettore di conoscere meglio Noah, Maggie e soprattutto Anna.

Noah e Maggie si incontrano dopo la fine, triste, delle precedenti relazioni; entrambi hanno un figlio: quello di Noah si chiama Caleb e vive con lui, quella di Maggie si chiama Anna e da molti anni non vivono più insieme.
Quando gli adulti decidono di sposarsi e darsi una nuova opportunità, Maggie si riscopre mamma con Caleb e tutto sembra andare per il verso giusto finché non entra in scena Anna, sua figlia. Dopo molti anni vuole rivedere la mamma, lasciare il padre e tornare a vivere da lei: un impatto totale che Anna decide di accogliere a braccia aperte, matura e consapevole come mai lo era stata in passato. Madre e figlia hanno molto da recuperare, ma l’idillio dura poco: cosa nasconde Anna? E Noah? Basta così, altrimenti andiamo nello spoiler puro.

Su Amazon: Dopo Anna – Lisa Scottoline

4 – Bugiarda: una mente per amore. L’altra per vendetta – Sarah J. Naughton

Un intreccio vorticoso, come vorticosa è la caduta di Abe che precipita nella tromba delle scale della chiesa sconsacrata di St Jerome, un luogo che ospita persone deboli, in difficoltà e con passati difficili. Abe sopravvive ma è in coma, incapace di comunicare con il mondo e raccontare cosa accadde la notte dell’incidente. Non può raccontarlo neanche a sua sorella Mags, avvocata in carriera a Chicago che torna malvolentieri in Inghilterra perché è lei l’unico legame che ha suo fratello.

Inizia così un viaggio nel passato, nelle proprie paure e insicurezze, sue e del fratello. Inizia un’indagine per scoprire cosa accadde nella vecchia chiesa e inizierà a fare domande a vicini e possibili testimoni, incontrando aiuti inaspettati e diffidenza. I segreti da infrangere sono tanti, almeno quanto le bugie che proteggono la verità.

Su Amazon: Bugiarda: una mente per amore. L’altra per vendetta – Sarah J. Naughton

5 – Rambo. Primo sangue – David Morrell

Chi non conosce Rambo? Chi non ha mai visto né sentito parlare del personaggio interpretato da Sylvester Stallone in una saga lunga 30 anni? Gli ultimi, stucchevoli episodi ce li saremmo risparmiati, cinematograficamente parlando, ma il primo non si scorda mai e il primo Rambo è tutto ispirato da questo libro.

Ed è un Rambo diverso da quello che abbiamo imparato a conoscere al cinema, a pensarci bene è anche una storia un po’ diversa. Quindi va bene, la sceneggiatura è perfetta per la versione cinematografica ma, anche questa volta, il libro è diverso. Il veterano vagabondo che si imbatte nella rigidità della polizia di provincia è proprio John Rambo, e la conduzione della sua guerra personale è il cuore anche del romanzo.

Forse le cose in comune con il film finiscono qui, perché il resto è in buona parte diverso: questo Rambo è meno duro e invincibile, è meno vittima perseguitata e più reduce sofferente dalle ferite e lacerazione psicologiche lasciate dalla guerra. Il Rambo di Morrel stupisce i fan del personaggio interpretato da Stallone fino al finale – che stupisce per come abbiamo sempre conosciuto questa storia – e che conoscerà solo chi leggerà il libro.

Su Amazon: Rambo. Primo sangue – David Morrell

6 – Breve storia del mondo – Ernst Hans Gombrich

Che storia meravigliosa la storia del mondo. Se poi ce la racconta Gombrich è ancora più bella, facile, assimilabile. Non aspettatevi il tomo pesante, il mattone improponibile sotto al sole e con una birretta ghiacchiata in mano. No! La divulgazione di Gombrich è didascalica, tascabile, spiegata in modo chiaro e immediato, come se fosse rivolta a un adolescente.

Questa storia è una storia per tutti, per capire meglio l’evoluzione dell’uomo e le dinamiche che ci hanno portato ai giorni nostri attraverso un mare di scoperte, regni, imperi, iniziative e guerre. Tante guerre. Questo capolavoro è diventato un classico della saggistica e sembra incredibile che sia stato scritto quasi un secolo fa (1935) da un ragazzo di 25 anni! Gombrich è uno storico dell’arte geniale che si è dedicato tutta la vita a questa sua opera prima, con integrazioni, aggiornamenti e traduzioni che hanno diffuso il libro in tutto il mondo.

Su Amazon: Breve storia del mondo – Ernst Hans Gombrich

7 – Atlante dei luoghi insoliti e curiosi – Alan Horsfield e Travis Elborough

Questa sarà l’estate del Covid, dei viaggi mancati e della riscoperta del turismo di prossimità. Staremo più “nei paraggi” e avremo l’occasione di scoprire tante belle località italiane, magari a pochi chilometri da noi, che non abbiamo mai visto. I viaggiatori incalliti potranno trovare in questo libro un po’ di conforto: città fantasma, luoghi spettrali, abbandonati, sogni urbanizzati che appaiono i deliri di un folle tra macerie e opere incompiute.
Sparsi in tutto il mondo e raccolti in questo curioso atlante con foto, mappe e descrizioni, queste località possono rappresentare un monito per la vanagloria degli uomini o un tributo per la loro genialità.

In ogni caso si viaggia con la mente e la fantasia in luoghi che la maggior parte dei lettori, Covid o no, difficilmente vedrà. Ma per alcuni l’Atlante dei luoghi insoliti e curiosi sarà un ottimo spunto per mettere in lista mete eccentriche e pericolose da visitare quando tutto sarà finito. Quando riprenderemo a viaggiare e conoscere il mondo.

Su Amazon: Atlante dei luoghi insoliti e curiosi – Alan Horsfield e Travis Elborough

8 – Senza via di scampo – Masaji Ishikawa

Sulla mappa del mondo c’è un grande punto oscuro, di cui vediamo poco e sappiamo anche meno. Questo buco nero di informazioni e umanità è la Corea del Nord. Masaji Ishikawa è il narratore di questa incredibile storia vera: nel bel mezzo della sua adolescenza si ritrovò catapultato in Corea del Nord dal Giappone, subendo la decisione di suo padre di tornare nella patria d’origine, attirato dalle promesse con cui il regime comunista ammaliava gli espatriati.

Una volta in Corea la realtà fu ben diversa: ad aspettarli non trovarono la benevolenza dei leader politici, né l’atteso lavoro, né l’educazione e l’istruzione di pregio. Erano stati ingannati dal fascino della magistrale propaganda del regime e ormai era troppo tardi per ripensarci o, peggio, per protestare. Si sono ritrovati così ostaggi delle loro scelte e nonostante lo sconforto, lo spirito di adattamento alla nuova vita alla fine prevalse, trasformando profondamente la famiglia e le vite di ognuno di loro.

La fame, la miseria, le umiliazioni, le condanne e gli espedienti per sopravvivere sono raccontati da Ishikawa nel dettaglio e sono esperienze legate da un filo conduttore: quei 13 anni vissuti in Giappone che gli avevano mostrato un mondo diverso. Un mondo da ritrovare.
Ci vorranno ben 36 anni per organizzare la fuga, scappare dall’incubo, ritrovare la libertà di pensiero e di parola. Parola che gli permetterà di scrivere questo libro: una condanna del totalitarismo e una denuncia del regime ancora al potere in Corea.

Su Amazon: Senza via di scampo – Masaji Ishikawa

La foto è di Seven Shooter su Unsplash

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.