Riprogettare un sito: come sarà il nuovo Aphorism, il nostro sito per appassionati di letteratura

Condividi su Facebook [132]

Se Ehiweb ha appena compiuto diciotto anni, nella galassia dei nostri brand c’è chi è ancora più longevo e ha varcato la soglia dei vent’anni. Parliamo di Aphorism, il nostro sito dedicato gli appassionati di letteratura: chi legge, chi scrive – soprattutto i talenti emergenti – chi ama cercare le sue opere preferite.

Aphorism è il progetto culturale che seguiamo e sosteniamo da sempre, e che nel 2021 abbiamo deciso di rinnovare sia graficamente, sia concettualmente, per soddisfare le aspettative della storica comunità di persone che lo frequentano e contribuiscono alla sua crescita con recensioni, commenti e con le loro opere originali.

I lavori di restyling sono in fase avanzata e questa settimana ne approfittiamo per raccontare cosa bolle in pentola, in particolare sul fronte recensioni.

Il lavoro della redazione di Aphorism e il nuovo sistema di recensioni

Aphorism non sarebbe quel che è oggi se dietro le quinte non ci fosse una redazione e un comitato di lettori impegnato sia nella gestione ordinaria del sito, sia nel lavoro di recensione delle opere che gli autori iscritti al sito ci inviano.

Il lavoro della redazione e del comitato dei lettori è del tutto volontario, negli anni è diventato molto impegnativo (la redazione ha recensito circa cinquecento libri originali) e ha portato con sé una riflessione e una decisione necessaria per la prossima evoluzione di Aphorism.

Mantenendo salda la volontà di promuovere i nuovi autori della Scuderia Aphorism, questi avranno una scheda pubblica diversa da quella degli autori celebri che li renderà più riconoscibili. Sul nuovo Aphorism, quindi, ogni autore potrà creare un profilo personale, inserire la sua opera (o più opere) originali e chiunque l’abbia letta potrà iscriversi al sito e recensirla. Questo permetterà una maggior fluidità nel proporre libri, oltre alla possibilità di domandare recensioni a propri contatti o ai lettori preferiti, del sito e non, favorendo tramite contatti diretti una maggiore interazione tra gli iscritti e una minore dipendenza dalla Redazione e dai suoi tempi tecnici.

Aphorism si prepara anche a evolvere ancora di più come comunità di persone che può interagire: chiunque potrà recensire un’opera e dire la sua su un testo letto e apprezzato (o non apprezzato), agevolando lo scambio di idee e opinioni.

Altri miglioramenti che introdurremo saranno tutti orientati a facilitare l’uso di Aphorism e la frequentazione del sito:

  • l’iscrizione e la creazione del profilo personale diventeranno due processi più semplici e fluidi, e così l’area riservata che sarà completamente aggiornata
  • la ricerca sul sito sarà più efficace grazie al nuovo sistema di tag e categorie (aforismi, poesie, racconti, libri e gli argomenti più ricercati)
  • la home page sarà più dinamica, con più contenuti a rotazione per aumentare la visibilità quotidiana degli iscritti
  • le schede delle opere saranno più ricche e complete di dettagli
  • il nuovo linguaggio di sviluppo e la potenza di calcolo dei nuovi server renderanno molto veloci la navigazione del sito e l’esito delle ricerche

Insieme al sito stiamo riprogettando anche la newsletter, un canale informativo per segnalare le novità e i contenuti più importanti agli iscritti, e aumenterà anche la possibilità di comprare i libri recensiti passando con semplicità all’acquisto diretto su Amazon.

Chi lavora al restyling di Aphorism

Riprogettare un sito complesso e ricco di contenuti accumulati in vent’anni di vita è un lavoro lungo e impegnativo. Oltre ai nostri sviluppatori, con Emiliano e Stefano in testa, è tornato all’opera il team liquido che da anni collabora con noi: Simone Montanari, esperto di web design e User Experience, Tatiana Schirinzi e Andrea Chiga che si stanno occupando anche della SEO, per migliorare l’indicizzazione di Aphorism sui motori di ricerca e consolidare il posizionamento ottenuto in tanti anni di lavoro.

Insomma, ci siamo quasi: se non conosci ancora Aphorism, puoi iniziare a esplorarlo nella sua veste attuale e anche iscriverti, e prepararti a vederlo nella sua nuova veste entro pochi mesi.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.