Regali tecnologici per Natale 2016: 10 consigli per tutte le tasche

Condividi su Facebook [2]

Ci siamo quasi, anche quest’anno ci siamo guardati intorno e abbiamo scelto dieci regali tecnologici per tutti e per tutte le età: il nostro post arriva sempre proprio vicino al Natale e risolve il problema a te se sei indeciso, se hai saltato a piedi pari il Black Friday e ora sai che non può più rimandare il rito del regalo di Natale.

In ordine sparso, la lista contiene suggerimenti per budget più o meno consistenti.

Nvidia Shield

Il media player basato su Android, non una novità ma comunque nella lista dopo che qualcuno di noi l’ha provato e molto apprezzato: ne fanno parte la base e il controller (un pad che serve anche per giocare), con la possibilità di acquistare il telecomando e il tablet a parte per chi vuole davvero tutto.

Cosa si fa con un media player così? Si gioca, con i giochi dello streaming della NVIDIA GeForce NOW (con abbonamento mensile a 9.99 Euro, tre mesi di prova gratuita), con i giochi per Android e anche con i giochi per PC che possono essere trasmessi allo Shield e poi giocati sulla tv di casa o anche in mobilità se possiedi anche il tablet.

Poi ci sono le app sempre a disposizione: tutto l’intrattenimento possibile con Google Play Music, Deezer, Spotify e, naturalmente, Netflix, più molte altre app.

Shield è anche un media server (oppure puoi collegarlo a un NAS), da usare per guardare video, ascoltare musica e vedere le tue foto in streaming su ogni dispositivo di casa: tutto viene realizzato con l’aiuto della app Plex, uno dei migliori media center in circolazione.

Due cose piccole e utili: il riconoscimento vocale funziona molto bene e il telecomando (ricaricabile, così come il controller), ha un utilissimo ingresso per le cuffie. Il tablet ha gli speaker frontali che garantiscono una resa audio davvero ottima.

Prezzi da 199,99 Euro per la configurazione base SHIELD e controller.

Nintendo Classic Mini

Nostalgia canaglia, del tipo che ti convince senza sforzo ad aprire il portafoglio. Nintendo Classic Mini è il regalo per il gamer non proprio giovanissimo e affezionato al mondo Nintendo, con un design classico che sa fare breccia in chi ricorda bene i vecchi tempi del videogaming.

Nintendo Classic Mini si usa per giocare ai titoli NES, anche in piena atmosfera amarcord grazie alla scelta tra una visualizzazione “tubo catodico” o 4:3, disponibili oltre a quella originale.

La lista dei giochi parla da sola e la console viene via a circa 140 euro.

Polar V800

I wearable device, gli oggetti tech che portiamo addosso, sono una rivoluzione molto meno clamorosa di quello che ci saremmo aspettati qualche anno fa, ma in qualche categoria vanno forte e una di queste è di sicuro lo sport.

Polar V800 forse non è il massimo del design e ha un costo impegnativo (450 Euro), ma è una scelta garantita da molti sportivi e adatta sia a chi fa sul serio, sia a chi ci vuole provare: soprattutto è multisport, particolare che elimina la preoccupazione di adattare la scelta della tecnologia al tipo di attività intrapresa.

L’orologio con GPS propone a chi lo usa tutta una serie di caratteristiche che fanno della personalizzazione il loro tratto distintivo, per misurarsi e andare oltre i propri limiti non alla cieca ma con il supporto e il conforto dei dati. Volendo, si può acquistare con la fascia cardio per una misurazione ancora più accurata.

OSMO

Perfetto se hai figli o nipoti o altri bambini a cui tieni e ami il gioco, sì, ma che sia anche gioco educativo e stimolante. OSMO lo è: è una suite di giochi interattivi che stimolano fantasia e capacità logiche dei bambini dai 3 ai 12 anni, da soli o in piccolo gruppo, grazie all’interazione con l’iPad (attenzione: non c’è altro modo di farlo funzionare, se lo regali accertati che chi lo riceve possieda un iPad).

La Suite di OSMO Genius comprende:

  • Words: per imparare a leggere e scrivere giocando, grazie alle tesserine fisiche con le lettere dell’alfabeto
  • Tangram: il classico gioco del Tangram rivisitato in chiave tecnologica: OSMO propone la figura da completare e riconosce il lavoro eseguito bene grazie ai pezzi speciali contenuti nella confezione
  • Newton: lo scopo è dirigere le palline che cadono dallo schermo verso gli obiettivi definiti e per farlo bisogna usare la fantasia e dirigerle con i disegni o con altri oggetti fisici che OSMO è in grado di riconoscere, per creare i percorsi giusti.
  • Numbers: con un sistema di tessere fisiche, per imparare la matematica giocando
  • Masterpiece: il diesgno guidato a partire da un’immagine acquisita dal tablet, anche una fotografia.

Puoi acquistare il kit completo (Starter, Genius, Didattico), o anche i giochi separati.

Se invece ti interessa che i bambini si avvicinino alla programmazione grazie al gioco, c’è OSMO Coding che comprende Coding Masterpiece e Newton: Coding ha dei blocchi fisici combinabili per insegnare al protagonista del gioco, Awbie, a raggiungere il suo obiettivo, le fragole di cui è ghiotto, attraverso azioni prima molto semplici e poi più complesse.

Cozmo il robottino

Chi si commuove davanti all’hi-tech non resterà impassibile di fronte a Cozmo, il robottino di Anki (sono quelli della bellissima pista delle macchinine che avevamo messo tra i regali tecnologici due anni fa). Cozmo è un piccolo robottino che esplora e gioca interagendo con noi umani, e più gioca, più apprende e l’interazione con lui si fa sempre diversa e divertente. Ma per capire bisogna vederlo: 

Quelli di Anki ci tengono a precisare che Cozmo è supertecnologico ma non richiede competenze tecniche per usarlo, anzi: basta avere un device iOS o Android e si è subito operativi. L’adorabile Cozmo, con la sua base per la ricarica e tre cubetti interattivi si compra a 180 dollari.

Auricolari RHA MA750i 

Qualcuno direbbe: gli auricolari definitivi. Insomma, quelli che vanno bene se sei un distruttore seriale di auricolari, se vuoi una resa del suono ottima e hai bisogno di cambiare una moltitudine di “gommini” per trovare quello giusto per le tue orecchie.

I RHA MA750i costano circa 100 Euro ma possono essere la scelta giusta e, appunto, definitiva, se fai grande uso di auricolari in-ear e apprezzi anche la funzione di isolamento acustico. Ti arrivano con custodia e con un contenitore pieno di auricolari da provare per scoprire quello che ti soddisfa di più (anche in memory foam).

Elfie – Quadcopter per i selfie dall’alto

Per chi ama i selfie e non si imbarazza all’idea di un drone che scatti fotografie e giri video dall’alto: il drone è comandabile via WiFi attraverso lo smartphone, e tutte le foto e video sono subito salvi sul telefono e pronti per la condivisione.

Pieghevole e robusto, Elfie ha tre velocità, adatte a farlo volare all’aperto o in ambienti chiusi, e si richiama con la pressione di un tasto. Di notte si illumina grazie alle luci LED. Il prezzo, attorno ai 55-60 Euro, è buono se vuoi toglierti la voglia di provare un drone senza investire cifre più sostanziose.

Karakuri Bako

Perfetto per chi ama la tecnologia ma di stampo un po’ più tradizionale, per non ricorrere al solito cubo di Rubik. Le Karakuri Bako sono scatole realizzate a mano da artigiani giapponesi che nascondono incastri invisibili e sofisticati: se ne vuoi aprire una e accedere agli scomparti interni, devi per forza indovinare la sequenza di mosse da compiere.

Sono anche molto belle da vedere, a portata di tutte le tasche (a seconda della complessità della scatola), dai 30 Euro circa fino ai 200 Euro.

Carta Ninja 18 attrezzi in 1

Tecnologia vuol dire anche estro e ingegno e chi ha pensato a questa carta da 9,95 Euro ha pensato a un regalo di quelli utili e da fare senza pensarci due volte. Carta Ninja (perché si chiami così ti sarà chiaro tra poco), è grande quanto un Bancomat ma fa un sacco di cose molto fisiche: stappa le bottiglie, apre le lattine, avvita, apre le lettere e le scatole, serve come stand per lo smartphone e anche per pelare… quello che ti pare. Il pensierino perfetto per l’amico che si sente un po’ McGyver.

Modobag

Per viaggiatori impazienti e per le vacanze 2017, visto che al momento questa valigia motorizzata non è ancora in commercio ma ancora nella fase di prelancio dopo essere stata molto finanziata su Indiegogo, piattaforma di crowdfunding.

Motorizzata? Sì: Modobag non solo ha un motore ma si trasforma da valigia in piccolo motorino sul quale sedersi e muoversi con comodità soprattutto all’interno di quegli aeroporti dove le distanze tra un gate e l’altro meritano uno spostamento in taxi. Non solo: Modobag ha anche una piccola stazione di ricarica per tutti i device che porti con te e non devi avere paura di affidarla alla stiva di un aereo perché ha le dimensioni giuste per salire in cabina, pur restando capiente.

Non costa poco (circa 1000 Euro), ma i viaggiatori esigenti e che si muovono molto potrebbero amarla molto. Con una batteria carica si percorrono circa 9 chilometri, e la ricarica è veloce, circa un’ora.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.