SMS per comunicare nella fase due dell’emergenza

Condividi su Facebook [314]

Riapertura. Tornare a lavorare è una buona notizia, ma le condizioni eccezionali restano e ogni attività deve riorganizzarsi per riprendere le attività consuete e per garantire la sicurezza di tutte le persone coinvolte: dipendenti, collaboratori, clienti.

E i clienti, pur desiderosi di tornare a frequentare negozi, saloni, ristoranti e altre attività che amano, potrebbero esitare di fronte alle disposizioni che disciplinano il ritorno alla semi-normalità: in questo momento, sei tu che puoi aiutarli a capire come avverrà la tua ripresa e come garantirai la loro sicurezza.

Gli SMS sono la via semplice ed efficace per riprendere il filo delle comunicazioni interrotto o diventato discontinuo tre mesi fa. Brevi e diretti, gli SMS si fanno notare: quando arriva un SMS, uno sguardo lo diamo sempre tutti e di solito anche in tempi piuttosto brevi.

Se poi li gestisci con una piattaforma professionale, scoprirai che gli SMS ti aiutano davvero a semplificare e a snellire la comunicazione e gestione della tua attività.

Ecco una breve lista di consigli per usare gli SMS e metterli al servizio della tua ripresa in questa fase due dell’emergenza coronavirus.

Cosa comunicare con gli SMS?

Ogni attività commerciale in fase di riapertura, riprende a lavorare nei tempi e modi che preferisce, per garantire efficienza e sicurezza, ed è questo il momento di dire ai clienti tutto quello che devono sapere.

Aperture e orari

Fai sapere ai clienti la data certa di apertura e gli orari di ricevimento, in particolare se questi sono cambiati e si sono ridotti o estesi.

Se hai già aperto, puoi inviare subito gli SMS per ricordare che stai già lavorando.

Appuntamenti e prenotazioni

Se il tuo lavoro prevede gli appuntamenti, indica ai clienti qual è il modo di prenotare che preferisci in questo momento particolare, durante il quale probabilmente avrai molte richieste da gestire.

Se prima del lockdown lavoravi con accesso libero senza prenotazione e ora hai dovuto per forza creare un metodo di lavoro basato sugli appuntamenti, ricorda ai clienti che in questo momento non è possibile accedere alla tua attività senza prenotare e indica come possono farlo: è un risparmio di tempo e di energie per loro e per te.

Le piattaforme professionali di gestione degli SMS come la nostra BeSMS ti danno la possibilità di ricevere le risposte ai tuoi SMS direttamente sul pannello online: è una possibilità in più da sfruttare per organizzare le prenotazioni con i clienti che risponderanno direttamente ai tuoi messaggi.

Oltre a gestire le prenotazioni, gli SMS ti permettono di comunicare con i singoli clienti o gruppi di clienti, per esempio quelli che hanno già prenotato. Per maggiore sicurezza, magari un giorno o due prima dell’appuntamento, puoi mandare un breve elenco di cosa succederà durante l’appuntamento.

Sicurezza e sanificazione

Scrivi ai tuoi clienti per informarli sulle procedure di sicurezza e sanificazione che hai adottato, li rassicurerai e li aiuterai a collaborare con te perché tutto vada per il meglio.

Oppure gira un piccolo video o monta una sequenza di immagini che mostrano la nuova organizzazione del tuo negozio, studio, ufficio, poi caricalo online e condividi il link con gli SMS: la nostra piattaforma BeSMS ti permette anche di creare una pagina dove ospitare il video, semplificandoti tutto il lavoro.

Saloni o centri estetici, parrucchieri, barbieri sono luoghi dove già prima del lockdown le procedure di sanificazione erano costanti e accurate: è un buon momento per ricordarlo ai clienti e mostrare le procedure aggiuntive create per poter riaprire.

Con un SMS potrai anche dire ai clienti che hanno prenotato se presentarsi un po’ prima per completare le procedure di sicurezza richieste, cosa potranno portare e non portare all’appuntamento: potranno tenere il cellulare durante la seduta? Potranno leggere un libro? Potrai offrirgli un caffè o dovranno o potranno portare qualcosa da casa (uno snack, un thermos, altro)? Faglielo sapere, lo apprezzeranno.

Altre attività che ricevono i clienti sul posto possono fare lo stesso: lo studio di uno psicologo o di un terapeuta, riorganizzati per le sedute, possono comunicare come accedere, se è possibile o non è possibile sostare in sala d’attesa e le altre procedure di sicurezza.

Se lo studio riceve i bambini, è una buona idea girare un breve video che mostra il medico o il terapista o altro operatore che indossa la mascherina e altri indumenti e presidi protettivi, e allegare il link all’SMS: in questo modo i bambini sapranno già cosa aspettarsi al momento della visita e tutto procederà più tranquillamente.

Consegne e domicilio, acquisti e consulenze online

Se durante la fase di lockdown hai organizzato consegne a domicilio, hai aperto un e-commerce o hai potuto svolgere la tua attività online (almeno in parte) e continui a offrire queste alternative anche in fase due, ricorda ai clienti che hanno ancora la possibilità di sceglierle, come e dove possono farlo e i vantaggi di queste soluzioni alternative.

Mantenere più possibilità di accesso ai tuoi servizi e prodotti è un modo di gestire e distribuire meglio i carichi di lavoro e aumentare la sicurezza, ricevendo di persona solo chi non ha alternative.

Incentivi e promozioni, resi, tempi di consegna

Se hai previsto qualche incentivo o hai ripreso la tua attività con una promozione, è il momento di comunicarlo. Con un SMS la tua promozione si farà notare di sicuro: ricorda anche di inserire dettagli utili come data di scadenza e come usufruire della promozione, magari mostrando in cassa l’SMS stesso.

Durante il lockdown, molte attività – in particolare gli e-commerce – hanno agevolato i clienti modificando le condizioni per il reso dei prodotti acquistati e hanno comunicato le eventuali variazioni dei tempi di consegna. Anche in questo caso, puoi confermare se le nuove politiche sono rimaste in vigore o se le hai modificate e come.

Produzione e vendita di mascherine e altri presidi

Hai un’azienda che ha potuto riconvertire la sua produzione per produrre presidi di sicurezza o puoi venderli e li hai in magazzino? Fallo sapere: se per esempio ora produci mascherine, comunicalo, specifica quanti pezzi puoi produrre e che quantità è possibile prenotare o acquistare in un singolo ordine.

Prova subito BeSMS, inizia gratis

La nostra piattaforma di invio di SMS si chiama BeSMS e ti offre un pannello di gestione che semplifica e rende snelle tutte le comunicazioni: è ideale anche per distribuire i carichi di lavoro, perché sia tu che il tuo staff potrete accedere, scrivere e controllare tutti gli SMS sia in entrata che in uscita accedendo dal computer o tablet che hai in negozio o in studio.

BeSMS è completamente online e ti permette l’accesso e il controllo degli SMS ovunque tu sia e in qualsiasi momento: bastano una connessione a Internet, un computer o un telefono o tablet.

BeSMS ha tante altre funzioni utili che ti invitiamo a scoprire: puoi personalizzare il mittente dei tuoi messaggi per essere subito riconoscibile, ricevere la notifica di lettura e consultare tutti i report sugli invii e le ricezioni degli SMS per capire come organizzare al meglio la tua comunicazione.

Quanto costano gli SMS?

Gli SMS si acquistano a pacchetti di crediti e il costo per singolo SMS è una frazione di un normale messaggio degli operatori di telefonia mobile: sei tu a decidere quanti SMS acquistare, scegliendo il pacchetto che fa per te.

Prova BeSMS con 50 SMS gratis

Per scoprire subito quanto è comoda e facile da usare BeSMS, attiva la prova gratuita: avrai accesso alla piattaforma con tutte le funzioni attive e 50 SMS per iniziare subito a spedire.

Visita la pagina SMS gratis del nostro sito e inizia la prova di BeSMS cliccando su “Prova SMS gratis”.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.