Corsi online: studiare a distanza per migliorare le competenze nel settore web e marketing

Condividi su Facebook [249]

Non si vive di solo pane, si dice, ma certamente se frequenti un po’ i social avrai notato che tanti italiani in questo periodo hanno scoperto o riscoperto l’arte di panificare, con risultati alterni ma sicuramente con molta buona volontà, complice un po’ di tempo in più. Dove l’hanno imparato? Chi è alle prime armi probabilmente ha cercato idee su Internet, nei video di YouTube o nelle storie di Instagram, oppure su qualche sito di cucina.

Su Internet c’è un universo di offerte di formazione: dal lievito madre allo yoga, dalla programmazione alla fotografia perfetta con il telefono, basta cercare e almeno un tutorial si trova senza dubbio, anche se la qualità potrebbe non essere sempre eccelsa.

Nel post di questa settimana, esploriamo il mondo dei corsi online dal nostro punto di osservazione legato alle competenze digitali: senza presunzione di completezza, proviamo a indicare un po’ di risorse utili per chi si muove o vorrebbe avvicinarsi a questo mondo e alle sue tante professioni.

Ne parliamo proprio in questo periodo definito dall’emergenza Coronavirus perché online si trovano anche molte offerte interessanti scontate e gratuite, almeno per qualche mese.

Studiare inglese e altre lingue straniere online e migliorare davvero

Iniziamo dall’inglese, competenza di base richiesta per molte posizioni lavorative, perché capire e parlare l’inglese significa aprirsi una finestra più ampia sul mondo: non da ultimo, molti corsi di formazione online fatti bene sono proposti in questa lingua.

Fluentify

Una delle piattaforme più note per allenare l’inglese e che si fonda sull’interattività: l’inglese si impara parlando con tutor di diverse nazionalità e quindi accenti diversi, a scelta.

Per iniziare a studiare inglese su Fluentify è necessario un test di ingresso per stabilire il livello di conoscenza della lingua, test che si completa proprio con una prima sessione gratuita con un tutor.

Se poi decidi di fare sul serio, puoi acquistare pacchetti da 3, 10 o 25 lezioni da trenta minuti da programmare negli orari che preferisci.

Se vuoi provare Fluentify, puoi farlo: la prova costa 1 Euro e comprende il test e 30 minuti di lezione con un tutor.

Fluentify esiste anche per le aziende e comprende lezioni individuali, un corso di formazione con 250 video interattivi e test per verificare i progressi, e infine con una modalità “blended learning” per allenare conversazione, comprensione e scrittura della lingua.

Duolingo

Duolingo è un sito con accesso gratuito che promette di farti imparare l’inglese con soli cinque minuti di esercizi quotidiani, dal computer o con le app per altri dispositivi. Strutturato come un gioco, attribuisce punti chiamati Lingot a ogni sessione superata che sbloccano altre sfide, con l’obiettivo di mantenere alta la motivazione e l’uso continuo di Duolingo.

Duolingo ha anche una versione Plus con qualche risorsa in più: lo provi gratis per 7 giorni.

L’inglese con il British Council

Il British Council ha creato una pagina “Impara la lingua inglese a casa” dedicata all’emergenza Coronavirus che raccoglie tutte le risorse gratuite per iniziare a studiare l’inglese e per tenersi allenati: ci trovi programmi per bambini, ragazzi e adulti, e per preparare gli esami.

I link ai corsi gratuiti dedicati agli adulti che troverai a partire da questa pagina ti porteranno alla piattaforma Future Learn, dalla quale accederai alle proposte del British Council.

Future Learn rientra tra i MOOC, Massive Open Online Courses, piattaforme dedicate all’apprendimento online che possono contenere corsi su più argomenti e che tra poco andremo a conoscere.

Per approfondire, leggi anche il nostro post “Imparare l’inglese online e da mobile con siti web, podcast, video e app”

Formazione su marketing, web e dintorni

Lavorare nel marketing è un’espressione-contenitore che racchiude tante professionalità diverse che se ne occupano direttamente o che devono avere competenze trasversali per lavorare meglio. La formazione sul digitale in Italia è ampia e variegata e qui indicheremo alcune realtà come campione rappresentativo.

Studio Samo

Studio Samo offre corsi di web marketing e in particolare su inbound marketing, motori di ricerca, social media, web writing, e-commerce, web analytics, design e sviluppo, email marketing e altri corsi satellite.

Digital Update

Formazione a distanza oltre che in presenza: i corsi di Digital Update vanno dai più classici e legati ai temi del web marketing come la SEO, la pubblicità su Facebook e l’email marketing fino agli approfondimenti su argomenti come il GDPR, la grafica, l’uso di LinkedIn, lo storytelling, la scrittura per la UX.

Digital Update ha una comunità attiva su Facebook ed è punto di riferimento per i freelance con il Freelancecamp, l’appuntamento annuale dal vivo, con formazione e interventi sui temi della vita da liberi professionisti, in questo periodo di emergenza in fase di riprogettazione.

Copy 42

Corsi online per diventare copywriter, declinati in copywriting per il web e il copywriting ADV e altri percorsi di approfondimento per chi vuole diventare copy, dall’analisi dei dati e la creazione di report al corso per imparare a proporsi sul mercato.

Creare un sito con WordPress

Se stai pensando da tempo di creare il tuo sito o il tuo blog e in questo periodo hai più tempo a disposizione, puoi sfruttarlo per imparare le basi e cominciare a mettere le mani su WordPress, amatissimo e diffuso CMS (content management system) per creare dai siti più semplici a quelli più strutturati, e-commerce compresi. Ecco da dove puoi iniziare.

WP101

Tutti i fondamentali per iniziare a creare un sito in WordPress, divisi in 34 video: la piattaforma WP101 ospita questo corso (insieme ad altri più avanzati) per iniziare subito a installare WordPress e proseguire con l’installazione di un tema, dei plugin e tutti gli altri strumenti utili per mettere online il tuo primo sito.

WP101 è una piattaforma a pagamento con abbonamento mensile che in questo momento è scontato per l’emergenza Coronavirus. Il corso WordPress 101 offre gratis i primi 8 dei 34 videotutorial.

Imparaqui

Imparaqui è una piattaforma in italiano a pagamento dedicata alla creazione di siti con WordPress con Divi, uno dei temi più noti e usati: i corsi partono dalla creazione base di un sito web con Divi e la formazione può proseguire con altri approfondimenti dedicati allo sviluppo di un e-commerce, blog, landing page e anche di un sito dedicato alla formazione online, sempre a partire da Divi.

Imparaqui ha una formula di abbonamento trimestrale – l’abbonamento si può interrompere in qualsiasi momento – o annuale.

WordPress in pillole e Lollipop

Se preferisci l’italiano, la web designer Ljuba Daviè offre un mini percorso via mail per imparare a creare e gestire un sito con WordPress. Il corso si chiama WordPress in Pillole ed è una risorsa gratuita per conoscere le basi e iniziare a muoversi nel mondo WordPress.

Se poi vuoi fare di più, Ljuba Daviè propone Lollipop, corso strutturato a pagamento: quindici lezioni, video e materiali da scaricare per iniziare subito a creare il tuo sito o il tuo blog, con un occhio anche alla SEO, alle prestazioni del sito e alla gestione della privacy.

Ljuba offre a tutti i lettori del nostro blog uno sconto del 30% sul suo corso Lollipop, valido anche per l’acquisto del corso Macaron per imparare a inviare newsletter con il programma Mailerlite e sull’acquisto combinato dei due prodotti. Per avere lo sconto, acquista sul sito di Ljuba e inserisci il codice sconto EHIWEB30 al checkout.

La SEO

Ottimizzare i siti per i motori di ricerca è una specializzazione molto richiesta e complessa: imparare le basi è fondamentale per chi si muove nel mondo della creazione dei siti web, da chi scrive i testi agli sviluppatori, ma è utile anche se hai un blog o un sito e vuoi capire come iniziare a ottimizzarlo per raggiungere più lettori e visitatori.

MOZ Academy

Moz è uno degli strumenti più amati e usati dai professionisti della SEO per la ricerca di parole chiave, lo studio dei siti e dell’ottimizzazione delle pagine. Moz offre da sempre strumenti e risorse gratuite per iniziare, compresa una guida per principianti, una serie di domande e risposte, report e altri documenti da scricare.

La Moz Academy è la sezione di formazione a pagamento che, fino al 31 maggio 2020, Moz ha deciso di rendere gratuita per tutti. Suddivisa in lezioni per principianti, per chi ha già qualche conoscenza e chi ha già raggiunto un livello moderato di nozioni sulla SEO, la Moz Academy copre tutti gli aspetti fondamentali: parole chiave, link, local SEO, ottimizzazione delle pagine, ricerca e audit dei siti.

La SEO rende felici, il libro di Tatiana Schirinzi

Tatiana, la nostra specialista SEO, sul suo sito La scribacchina offre molte risorse gratuite per familiarizzare con la SEO e il mondo del web marketing.

Nel 2019, Tatiana ha pubblicato anche il manuale La SEO rende felici, libro che affronta uno per uno tutti gli argomenti più importanti per avere una visione del suo metodo e più in generale del mondo della SEO, rivolto in particolare a chi lavora in proprio o come dipendente nel marketing e per tutte le figure professionali coinvolte nella costruzione di siti web che vogliono offrire ottime esperienze di navigazione ai visitatori e naturalmente essere rintracciabili con facilità su Google.

I MOOC, le piattaforme per la formazione online

Entrare nel mondo dei MOOC è un’esperienza affascinante: i corsi aperti su larga scala (Massive Open Online Courses) sono ospitati da piattaforme che offrono percorsi di formazione anche a livello universitario. Infatti, la nascita dei MOOC si deve proprio alla Stanford University che nel 2011 aprì un corso online di Intelligenza Artificiale che raccolse le iscrizioni di quasi duecentomila studenti da tutto il mondo.

Federica Web Learning

La piattaforma Federica Web Learning dell’Università Federico II di Napoli propone corsi di scienze sociali, ingegneria, salute e medicina, business ed economia, matematica, arte informatica e altri ancora.

Puoi vedere tutti i corsi o selezionare quelli appartenenti all’area che ti interessa e poi verificare se un corso è aperto: alcuni hanno anche la versione in inglese.

Nella sezione blog si trovano invece molti post utili e, in questo periodo, alcuni post dedicati all’organizzazione della didattica a distanza e dello smart working.

EduOpen

È il progetto finanziato dal MIUR che riunisce i corsi di alcune università italiane e altri partner. Al momento conta 294 corsi attivati (alcuni attivi, alcuni archiviati) nelle categorie scienze umane, informatica, gestione e analisi dei dati, salute e medicina, scienze, scienze sociali, tecnologia, design e ingegneria.

Ogni corso riporta l’indicazione delle ore da impegnare per completarlo, la data di apertura e di chiusura e i momenti di tutoraggio.

Start@unito

Dall’università di Torino insieme alla Compagnia di San Paolo, il progetto di condivisione di corsi online, gratuiti e aperti che puoi scoprire dalla pagina Vetrina dei corsi. Le categorie dei corsi sono economia, area giuridico-politica, area linguistica, area scientifica e area umanistica.

Coursera

Coursera è una delle piattaforme più conosciute per la formazione online che comprende anche corsi di marketing, informatica e computer science, in emergenza Coronavirus ha aperto l’accesso gratuito fino al 31 luglio a tutte le università e college che in questo modo possono sfruttare l’accesso ai quasi quattromila corsi presenti e creati da alcune università come Yale, Duke, University of London, e da partner come Google, Intel e IBM.

edX

Un’altra tra le piattaforme più famose che offrono corsi in molte aree diverse, comprese l’informatica e il business e management, edX come Coursera ha una pagina dedicata all’emergenza Coronavirus nella quale elenca tutte le risorse disponibili – community online come quella su Facebook, letture per approfondire il tema dell’apprendimento online, webinar su Facebook – e presenta il remote access program dedicato alle università che prevede l’accesso di tutti gli studenti universitari ai corsi anche non del loro ateneo.

Udemy

Un altro grande contenitore di corsi distribuiti in aree diverse come business, IT & Software, marketing. Esplorare Udemy, che spesso ha corsi a prezzi accessibili, attorno ai 10/15 Euro, può portare al famoso paradosso della scelta, tanta è l’informazione contenuta: per scegliere il corso o puoi affidarti alle recensioni e controllare la data dell’ultimo aggiornamento.

Speriamo che questo post ti abbia dato idee utili per iniziare la tua formazione personale. I nostri commenti sono aperti: aspettiamo le tue segnalazioni di corsi e piattaforme online per arricchire la nostra selezione.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.