Ragazze e STEM: i camp estivi dedicati alle ragazze per avvicinarsi o approfondire le materie scientifiche

Condividi su Facebook [166]

Studiare e imparare anche d’estate? Sì, soprattutto se sei una ragazza e la tua passione sono le STEM, acronimo di scienza, tecnologia, ingegneria e matematica. 

Il perché è presto detto: “bambine e ragazze vengono ancora scoraggiate o allontanate dalle materie STEM” sono le parole pubblicate sul sito di WeWorld, associazione no profit per la difesa dei diritti dell’uomo, e in particolare delle donne, dei bambini e delle bambine che il 7 febbraio ha pubblicato un report interessante nel quale analizza il gap di genere nelle materie STEM, nel mondo e in Italia.

Cosa dicono i dati italiani? Che le donne sono più della metà delle persone laureate, il 58,7% nel 2020, ma solo 16 su 100 lo sono in discipline STEM (gli uomini sono il 35%). Le donne sono il 22% nel gruppo dei corsi di ingegneria e il 13% in quello di informatica.

La differenza si vede anche nelle professioni STEM, in particolare nel gender pay gap – lo stipendio di un uomo si aggira intorno ai 1600 contro i 1300 della donna – e nella possibilità di fare carriera, un percorso che solo il 38% delle donne riesce a ottenere. Per leggere il report basta visitare il sito WeWorld e scaricare il pdf completo.

Ecco in breve perché, come società tech che opera nel mondo delle telecomunicazioni, ci occupiamo e negli anni ci siamo occupati di segnalare le iniziative estive rivolte alle ragazze, per avvicinarle o rinforzare la loro passione per le materie STEM, e in questo post ne vediamo alcune in partenza per l’estate 2022. 

Ragazze Digitali – Emilia Romagna 

Ragazze Digitali è il Summer Camp nato nel 2014 per iniziativa del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” dell’Università di Modena e Reggio Emilia, del Dipartimento di Informatica dell’Università di Bologna e di EWMD e della associazione no-profit  European Women’s Management Development.

Fedele al motto e all’idea che il digitale è “cosa da ragazze”, Ragazze Digitali torna quest’anno sempre come progetto gratuito riservato alle studentesse del secondo, terzo e quarto anno della scuola superiore.

Il programma prevede due percorsi:

  • il percorso laboratoriale dal 20 giugno all’8 luglio, aperto a 45 ragaze per ognuno dei sette percorsi, si terrà nelle sedi di Bologna, Cesena, Ferrara, Modena, Parma e Reggio Emilia ma con la possibilità di frequentare anche online. Tra i progetti ci sono per esempio la programmazione di videogiochi in Python, programmazione di robot basati su Arduino e di app con Kodular.
  • Il percorso seminariale, con due appuntamenti settimanali, si terrà dal 20 al 30 giugno e si presenta come l’occasione per ascoltare esperti ed esperte del mondo tech.

Più informazioni e il modulo di iscrizione si trovano sul sito Ragazze Ditgitali ER

StemDays, il camp delle ragazze – Torino

StemDays è il camp per quaranta ragazze di terza e quarta superiore che dal 14 al 29 giugno potranno mettersi alla prova con un project work tecnologico sotto la guida di un gruppo di esperti ed esperte.

Il percorso prevede otto tappe e non trascura un approfondimento iniziale sul gender bias, per conoscere e riconoscere pregiudizi e stereotipi di genere che impattano spesso sulla scelta dei percorsi STEM da parte delle ragazze. 

I progetti in previsione sono cinque:

  • Air.duino – Costruire un rilevatore della qualità dell’aria con Arduino
  • BanzAI! – Sviluppare un assistente personale virtuale con l’Intelligenza Artificiale
  • Doctor Drone – Costruire un drone e usarlo per analizzare la salute delle piante
  • ImPrinting – realizzare prototipi di oggetti con una stampante 3D
  • Webby – Costruire un sito web in Python per analizzare la musica

Organizzato e promosso dalla Fondazione Human+, StemDays è già in dirittura d’arrivo: se ti interessa o pensi che possa interessare a tua figlia, le iscrizioni sono aperte fino a oggi 23 maggio 2022: visita subito il sito StemDays per scoprire tutti i dettagli!

AIxGirls – Volterra

Dal 24 al 30 luglio a Volterra, il camp femminile in AI e Data Science per le ragazze in uscita dal quarto anno delle scuole superiori, con sede alla SIAF, la scuola Internazionale di Alta Formazione.

Un programma focalizzato su AI e Data Science, che ti offrirà le competenze necessarie per essere parte attiva del cambiamento e superare i limiti del gender gap” è la presentazione sul sito ufficiale e il programma che alterna momenti di incontro e confronto con esperte di Intelligenza Artificiale e Data Science con momenti pomeridiani dedicati ai laboratori.

Si può partecipare alla selezione da tutta Italia, basta compilare il modulo sul sito AixGirls: le venti ragazze selezionate verranno contattate entro il 10 giugno e il camp è offerto gratuitamente (tranne il viaggio di andata e ritorno) e comprende vitto e alloggio. 

TechCamp #POLIMI – Milano

Ci spiace essere arrivati in ritardo ma segnaliamo comunque la bella iniziativa del Politecnico di Milano dedicata ad avvicinare studentesse e studenti delle scuole superiori a partire dal secondo anno. 

I corsi, tenuti in inglese, sono divisi in cinque temi: coding, robotica, mobility, cybersecurity e green energy e si svolgeranno dal 13 giugno al 24 giugno.

Come detto all’inizio, le iscrizioni si sono chiuse, ma vale la pena visitare il sito TechCamp@POLIMI e segnare l’iniziativa per i prossimi anni (o per provare a chiedere se si libera un posto?).

Oltre a queste iniziative ti invitiamo, se sei una studentessa o lo è tua figlia o la figlia di un’amica o un amico, a cercare online se c’è un camp estivo dedicato alle STEM che può fare per te: con un po’ di ricerca e fortuna, potresti trovarne uno anche vicino a casa.

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.